LE FLAGELLANTI

da Le chlystovki di Marina Cvetaeva Spettacolo itinerante in tre tappe
con Sista Bramini, Camilla Dell’Agnola, Francesca Ferri, Maria Mazzei, Eva Paciulli e Xavier Rebut
regia di Roberto Silvestri
musiche composte e dirette da Francesca Ferri
costumi di Fernanda Pessolano

Nello snodarsi dell’azione teatrale tra chiuso e aperto, tra luce e ombra, il pubblico incontrerà personaggi, voci narranti e le diverse anime della poetessa Marina Cvetaeva. Un avvincente alternarsi di toni ora ironici e lirici, ora esilaranti e struggenti, farà partecipare lo spettatore alla affettuosa e calda rievocazione dell’infanzia della poetessa nella casa delle vacanze, vicino Mosca. La recitazione, i canti, i costumi e l’uso dei trampoli sottolineano e amplificano umori, colori, spazi e presenze allucinate dei luoghi intorno alla dacia di Tarusa e rendono lo spettacolo adatto a un pubblico vario.

«Nell’azione teatrale, la luce, l’ombra, l’arrivo improvviso del vento, la calma di un prato assolato. Un modo per far rivivere anche la dacia di Tarusa, sfondo dell’ispirazione della Cvetaeva.»

L. Ma.  CORRIERE DELLA SERA

«Nell’andare tra la luce e ombra degli alberi, preso dal movimento naturale del parco, lo spettatore incontra, attraverso l’azione teatrale, la voce struggente della poetessa Marina Cvetaeva che rievoca la sua infanzia.»

IL MESSAGGERO