Avevo dieci anni quando, vedendo lo spettacolo “Metamorfosi” da Kafka, del Teatro del Carretto, ho deciso che avrei fatto teatro. Ho iniziato così a cercare corsi e laboratori ma il vero incontro artistico e umano è stato con il regista Nin Scolari di TeatroContinuo (Padova), con lui ho cominciato a godere,  soffrire e vivere per questa passione.

In seguito, iscrivendomi al Dams di Bologna ho incontrato la città, con le sue mille proposte e il vasto mondo teatrale si è aperto ai miei occhi. E’ stata proprio la tesi di laurea che mi ha fatto incontrare O Thiasos, e al Parco Nord di Milano, sotto un acquazzone , ho conosciuto e amato istantaneamente il lavoro.

Finita l’Università sono stata due anni a Cervia, in Romagna, a lavorare in baracca con i burattini, i pupazzi, gli oggetti e le ombre, che ancora oggi sperimento nei lavori de Le Strologhe, compagnia di teatro per ragazzi che ho fondato con Valentina Turrini.

Mi sono trasferita, da qualche anno a in Tuscia per essere più vicina a O Thiasos e poter camminare quando voglio nella natura.

E mail: carlataglietti@thiasos.it