In Miti di Stelle la presenza del cielo stellato è decisiva. Oltre che strumento adatto all’emozione estetica, lo spettacolo sotto le stelle conduce le attrici e gli spettatori alla soglia di una possibile funzione rituale che si arrischia a collegare l’essere umano agli elementi naturali e all’ordinamento cosmico.
Forse questa dimensione può schiudersi alla sensibilità contemporanea solo nel momento dell’atto artistico, quando il racconto mitico – accompagnato dalle polifonie tradizionali – viene esperito a cielo aperto.

Nel cielo stellato spazio e tempo, letteratura e scienza, vastità e intimità s’intrecciano aprendo in noi uno sguardo inedito, in parte antico, su alcuni spazi dell’anima. Le costellazioni, enigmi da sciogliere, emblemi da interrogare, configurazioni archetipiche alle quali attingere ci si mostrano, viaggiando ogni notte, sopra di noi. Pianeta viene da planeo, ‘erro’, a ricordarci che l’errare (errare umanum est) è ciò che ci fa umani e le stelle, fredde, infinitamente distanti, punti fermi della realtà, sono anche incandescenti e gravide di storie dove sensualità, strazio, commozione e bellezza si compongono in forme essenziali.

«… Anche se spesso i Musei appaiono come luoghi senz’anima è lì che, superando ogni barriera culturale, politica o sociale arriviamo mossi dal bisogno, più o meno consapevoli, di entrare in contatto con un significato più vasto di quello vissuto nella realtà ordinaria. Si tratta di un significato emozionante veicolato dalla bellezza dell’arte o dall’organizzazione attenta di un patrimonio di conoscenze che ci restituiscono l’appartenenza a un mondo che, precedendoci possiede il segreto della durata. Nei Musei attiviamo in noi, come rabdomanti con la loro bacchetta, la facoltà di cercare il senso, raccogliendo segni, tracce lasciate da artisti, scienziati, studiosi che abbiamo la necessità di far risuonare in noi…».
O Thiasos collabora e sviluppa progetti con i musei e da molti anni partecipa alle rassegne estive di Arte Sella, ‘museo a cielo aperto’, una delle proposte più innovative di Arte nella Natura.