Scrive e dirige musica per diversi spettacoli teatrali, sia strumentale, sia attraverso la composizione originale di polifonie a cappella. Ha fondato e condiviso per diciassette anni la direzione artistica di O Thiasos TeatroNatura, contribuendone in modo decisivo alla definizione di poetica e stile – caratterizzato da una costante presenza del canto polifonico – tuttora pionieristici in Italia per l’originalità delle proposte. La sua composizione musicale è accompagnata da uno studio rigoroso di antichi canti tradizionali, spesso destinati alla pratica in spazi aperti, che conservano una parentela tra l’essere umano e il suo territorio. Centro della sua ricerca pedagogica è nel legame tra movimento e voce del performer, della quale indaga le possibilità naturali e valorizza le impurità come segni artisticamente ed eticamente espressivi. Il suo linguaggio si fonda su una prospettiva antinaturalistica e analogica.