Insegnante, attrice, regista teatrale, formatrice

deceduta a Roma il 24 settembre 2015 

Formazione

Laureata in Pedagogia con il massimo dei voti, nel 1971 aderisce al Movimento di Cooperazione Educativa e per oltre venti anni, nel gruppo romano, condivide una ricerca che approderà alla individuazione di alcuni punti cardine per l’educazione e la conoscenza: la pedagogia dell’ascolto, l’emozione come madre del pensiero e la presenza nella relazione educativa.
Attraverso il laboratorio adulto in cui gli stessi partecipanti si mettono in gioco nella convinzione che non si possa proporre all’altro nulla che non si sia prima sperimentato su di sé, si ripercorrono alcune esperienze fondamentali della propria formazione individuando la modalità di ciascuno
di ritagliare il mondo, i punti critici, i blocchi della conoscenza, per acquisire una maggiore consapevolezza e quindi una valutazione più attenta e articolata delle proposte didattiche.
Tra i tanti percorsi quelli più significativi sono stati: il laboratorio sulla Scrittura, il laboratorio sulla Lettura molto complesso ed articolato che dal gruppo Educazione e terapia, una grande esperienza di ascolto, ha incontrato, nel corso di oltre vent’anni, Lacan, Stevenson, Eschilo, Sofocle, Euripide, Matte Blanco e Bion e il laboratorio sul Corpo. Una affermazione di Montaigne individua bene il nucleo centrale che muoveva la ricerca“. Non è un anima, non è un corpo che si educa: è un uomo, non bisogna dividerlo in due”.
Nell’ottanta una ricerca parallela sviluppa, nutre e apre nuove strade. Nell’estate con uno stage proposto da Nora Giacobini sulla grande visione di Alce Nero si inaugura, nella campagna umbra, la Casa Laboratorio di Cenci.
Il lungo racconto di Nora sul sogno, sul legame con la natura  e su una cultura lontana farà da madre dello yogurt per le ricerche che seguiranno, l’oralità ovvero l’arte di narrarsi e di narrare, le scuole verdi e l’azione personale sono state, tra le altre, le più feconde nell’affinare e precisare meglio il proprio percorso e il proprio metodo di lavoro.
Dal 1984 partecipa a diversi seminari di formazione teatrale e vocale condotti, tra gli altri, da Rena  Mirecka, Eva Benesz, attrici del teater laboratorium di Jerzy Grotowski; Liu Ching Ming, attrice e regista del teatro nazionale di Taiwan; Netta Plotzky, attrice e regista israeliana di Tel Aviv; Julia Varley, attrice dell’Odin Teatret; Jairo Cuesta e Jim Slowiack, collaboratori di Grotowski nei progetti ‘Théatre des Sources’ e ‘Objective Drama Project, condirettori del ‘New World Performance Laboratory’ negli Stati Uniti; Maud Robart, artista pedagoga di canto vibratorio tradizionale attraverso la trasmissione di tecniche e pratica del canto haitiano; Richard Corbeil insegnante del metodo Feldenkrais specializzato nel corretto uso della voce; Germana Giannini ricercatrice sulle capacità naturali della voce, segue di Giovanna Marini,scuola popolare di musica di Testaccio, il corso sui modi contadini e il corso sui canti anarchici, frequenta il corso di aggiornamento ‘Teatro Scuola’ condotto da Giorgio Testa, organizzato dal Centro Teatro Ateneo e dall’Assessorato alla cultura della Regione Lazio. Segue e collabora dall’inizio con il CTE, Centro Teatro Educazione, patrocinato dall’Eti  e coordinato da Giorgio Testa.

Progetti

• 2005 codirige il progetto Genius Loci, gruppo di ricerca all’interno di un ciclo di laboratori itineranti in spazi naturali

• Nel 2001 sostiene, con gli altri membri dell’associazione, la sala Cantieri Scalzi, sala prove, centro di laboratori e di iniziative culturali a Roma.

• Nel 1992 fonda l’associazione culturale ‘O Thiasos’

• Nel 1991 dà origine con S. Bramini, Maia Borelli e Anna Maria Matricardi al progetto Teatro e Natura in cui l’arte teatrale si  incontra e si intreccia con l’ambiente naturale e i suoi diversi paesaggi

Teatro: regie

• 2005 Tre corti di Beckett:
Passi, regia di Roberto Silvestri con Eva Paciulli e Maria Mazzei;
  Va e vieni
, regia di Maria Mazzei  con Carla Tutino, Marina Tutino e Maria Mazzei;
  Dondolo
, regia Maria Mazzei con Maria Mazzei

• Nel 1988 fonda e dirige il Laboratorio ‘Movimento-Teatro’ presso l’Istituto professionale ‘Jean Piaget’  di via Appiani di Roma che ha prodotto i seguenti spettacoli:

• 1988-89 ‘Elettra’

1990-92 ‘Trasformazioni ‘ ,dalle Metamorfosi di Ovidio

• 1992-94 ‘Voci’, ha vinto il 1° Premio per la sceneggiatura ed il  1° Premio  per  la sezione teatro nel concorso promosso nella circoscrizione di Tor Bella Monaca; è stato invitato alla manifestazione ‘Giornate beneventane di Studi sull’adolescenza’ (18-20 maggio 1995) con il patrocinio del Provveditorato agli Studi di Benevento; è stato inserito dall’Ente teatrale Italiano nella sezione ‘Stregagatto Off’ all’interno del Festival nazionale Teatro ragazzi e giovani – Vetrina  Italia (Fondazione Sipario Toscana, Cascina, 27 giugno- 1 luglio 1995).
Sullo spettacolo ‘VOCI’ è stato pubblicato un articolo di Stefania Corsetti ‘La voce del cuore’,
in Il Delfino, Bimestrale del C.E.IS, Anno XX. n. 3  maggio-giugno 1995.

• 1995-97 ‘Ma, è stata veramente rapita, Pearl Buttom?’, da un racconto di K. Mansfield

• Come attrice e coregista del gruppo teatrale ‘Madrepore’ ha prodotto:

• 1986-’89 ‘Presenze’,

• 1990-’91 ‘Interno’.

Spettacoli in veste di attrice

• “Passi, Va e vieni, Dondolo” (2005) tre corti di Beckett con la regia di Roberto Silvestri e la regia di Maria Mazzei, con M. Mazzei, Eva Paciulli, Franca e Maria Tutino

• “Demetra e Persefone” (2004) film per la regia di Susanna Mannelli inserito nello spettacolo “Ricordi di pane” del gruppo teatrale Cronopios prodotto da Botti di Shcoggiu

“In corpi nuovi” (2004) dalle Metamorfosi di  Ovidio, regia di Sista Bramini, musiche originali di Francesca Ferri con Sista Bramini, Camilla Dell’Agnola, Maria Mazzei Eva Paciulli, Efi Unterthiner

‘Le flagellanti’  (2003) da Le Chlystowki di M. Cvetaeva  regia di Roberto Silvestri musiche originali di Francesca Ferri con Sista Bramini Camilla dell’Agnola, Francesca Ferri, Maria Mazzei, Eva Paciulli, Xavier Rebut

• Laboratorio Metamorfosi (2002) -Regia di Sista Bramini, musiche originali Francesca Ferri con Daniela Altieri, S Bramini, Camilla Dell’Agnola, Lucio Mattioli, Daniela Marcello, Federica Mauri, Maria Mazzei, Eva Maciulli, Josè Damian Soriano, Andrea Sprizzi, Tiziana Tiberi

Vertumno e Pomona (2001) Dalle Metamorfosi di Ovidio , scritto e diretto da Sista Bramini, Francesca Ferri, Maria Mazzei.

Demetra e Persefone (2000) scritto e diretto da Sista Bramini, Francesca Ferri, Maria Mazzei.

Sorores Ludi (1999) diretto da Sista Bramini, musiche F. Ferri, con S Bramini, Francesca Ferri , Lucio Mattioli, Maria Mazzei

• ‘Crepuscolo’ (1994) su testi di S. Beckett, diretto da S. Bramini,  con Sista  Bramini, Anna Matricardi, Maria Mazzei

• ‘Sott’altra luce’  (1993)’ Canti di Leopardi nella natura, diretto da S. Bramini, Con Maia Borelli, Sista Bramini, Anna Matricardi , Maria Mazzei

• ‘Aspettando Godot’ 1991 di S. Beckett, regia di  S. Bramini, con Maia Borelli, Malva e Nora Guicheney, Paola Maccaroni, Maria Mazzei, Anna Matricardi

• ‘Giorni Felici’ (1989)- Di Samuel Beckett. Regia di Jairo Cuesta, con S. Bramini e Jairo Cuesta, con la partecipazione di Maia Borelli, Anna Maria Matricardi, Maria Mazzei

Rassegne teatrali

• “Itinerari Teatrali nel Parco” 2002-e 2003, Rassegna ambientata nel Parco del Pineto per il Comune di Roma, Assessorato alle Politiche Culturali con il Patrocinio di Roma Natura e dell’associazione Il Pineto a tutela dell ambiente

“Non era sera ,giorno non era” rassegna ambientata all’Orto Botanico, per il comune di Napoli
Assessorato alla Identità e alla Cultura dal 1 al 15 settembre 2000

• “Dentro il parco aspettando la notte”, rassegna ambientata nel Parco del Pineto, per il Comune
di Roma Assessorato alle Politiche Culturali

Attività pedagogica

Dal 1985 conduce seminari, corsi di aggiornamento per insegnanti, laboratori per attori, studenti ed operatori ambientali su attività corporee, teatrali e percettive nella natura:

• Centeno (Vt) Alla ricerca del Genius Loci ciclo di laboratori residenziali di ricerca teatrale nella natura, con Sista Bramini, Camilla dell’Agnola, Francesca Ferri, Eva Paciulli ed altri pedagoghi, 2005-6,

Seminario teorico-pratico nel Laboratorio Cittadino, presso il II Municipio, scuola comunale Guido Alessi, all’interno del progetto Fare e Vedere: Educazione Teatrale nella Scuola dell’Infanzia , a cura dell’Ente Teatrale Italiano, con l’obiettivo di sperimentare un modello territoriale di Laboratorio teatro infanzia consulenza didattica eDidattica della visione all’interno dello stesso progetto Fare e Vedere 2005-6

• Tutor sui temi “Giocare e conoscere” e “Linguaggi e simboli”, nelle scuole, Trilussa, Centroni e Fontanile Anagnino all’interno del Piano di aggiornamento triennale sulle “Otto Tesi” diventate nove in corso d’opera, promosso dal Comune di Roma dal Dipartimento XI. III. U.O. rivolto ai collegi delle scuole dell’infanzia 2003-6

• Conduce, con altri formatori, laboratori residenziali nella Casa laboratorio di Cenci per operatori ambientali, gruppi di insegnanti e classi di studenti delle scuole superiori

• Ha tenuto due corsi biennali di formazione nel progetto pilota ”Fare e Vedere: Educazione Teatrale Nella Scuola Dell’Infanzia”,organizzato in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Roma 2003-5

La presenza scenica – Laboratorio teatrale Cantieri Scalzi 2003

• Laboratorio teatrale per insegnanti infanzia-scuola media Istituto “De Filippo” Napoli, laboratori sulla narrazione presso l’Università civica di Nettuno, per insegnanti di Monterotondo e per una classe di prima media della scuola di via Anagni a Roma 2003

Verso le Metamorfosi- laboratorio teatrale Cantieri Scalzi 2002

• Progetto sperimentale pilota “Nidi di Mamme” ai Quartieri Spagnoli, per il Comune di Napoli, Assessorati all’Educazione, all’Identità, alla Cultura e per l’Infanzia, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Relazionali dell’Università San Ferdinando di Napoli e con l’associazione Quartieri Spagnoli 1999-2002

• Progetto Europeo “Le vie del Mito negli spazi naturali d’Europa” finanziato dall U.E. per l’Istituto Salvo D’Acquisto Cerveteri 2000

• Palermo insegnanti di asilo nido finanziato dal Comune di Palermo, Assessorato Pubblica Istruzione 1997-2000

• Docente al primo seminario nazionale di perfezionamento “l’educazione al teatro nella scuola dell’autonomia” promosso dall’ERT Friuli Venezia Giulia con il patrocinio del M.P.I., ETI, Università, Provincia e Comune di Udine 2000

• Docente nel corso di specializzazione per attore e operatore teatrale sul tema “La composizione drammaturgica per la scena – partitura singola e montaggio collettivo”. Fondazione Pontedera Teatro  2000

• Docente, in collaborazione con la Casa Laboratorio di Cenci, nel corso di formazione sulla Narrazione per insegnanti della scuola dell’infanzia ed elementare finanziata dall’Assessorato all’Educazione del Comune di Napoli 1999-2000

• Formazione di giovani animatori promosso dal Comune di San Giorgio a Cremano (Na) e l’MCE 1999

• Corsi di aggiornamento per educatrici di Asilo Nido, Silveri e Val Melaina promosso dall’Assessorato ai bambini e alle bambine del Comune di Roma 1999

• Laboratorio residenziale Zeleni Center (Slovenia) promosso dal Comune di Trieste e dal Teatro Miela 1999

• Laboratorio residenziale San Lorenzo in Banale promosso dal Comune di Bolzano per gli operatori della associazione Eco di Bolzano 1998

• Montegrotto Terme e Casal Bordino Scuole estive del Movimento Cooperazione Educativa; Bagnatica (Bergamo) corso di aggiornamento per insegnanti delle scuole secondarie, corsi di aggiornamento per insegnanti a Perugia, Matera, Milano, dal 1985 al 1998 ha tenuto regolarmente laboratori teatrali per insegnanti e operatori sociali nella sede nazionale del Movimento di Cooperazione Educativa di Via dei Piceni a Roma e nelle diverse sedi territoriali.

Pubblicazioni

• M. MAZZEI (a cura di),” Klee a Pestum”, Documentazione ciclostilata interna all’ MCE sul convegno Nazionale sulla  lettura del  1978

• AA.VV., Il rischio della scrittura, MCE Laboratorio lettura e scrittura, n. 51, 1982.

• M. MAZZEI (a cura di), Electra. Quattordici adolescenti raccontano,  Roma 1990.

• M. MAZZEI, Il corpo e il personaggio, in L’inconscio e la pratica educativa, La Nuova Italia, Firenze 1995,

• M. MAZZEI (a cura di), Voci. Le ragazze del ‘Piaget’ ,  in ‘Cooperazione educativa’, 3/1995

• M. MAZZEI, Voci di ragazze, in Scena educazione. Per un rapporto organico tra scuola e teatro, a cura di L. Peressinotto e G. Testa, ETI-AGITA, Torino 1995.

• M. MAZZEI, A.M. MATRICARDI, Piove, grandina, fulmina. Appunti su un laboratorio teatrale. Dossier S.E. – Bollettino Informazioni MCE.

• M. MAZZEI, M. R. ALESSANDRI, IL teatro del gioco, il gioco del teatro, in Visto per il teatro, ETI, AGITA; 1997

• Ha curato con l ‘Agita, il video didattico ‘Visto per il Teatro’ nell’ambito  dei progetti speciali del Protocollo d’intesa relativi all’educazione al teatro del 1995, promossi dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento dello Spettacolo, Ministero della Pubblica Istruzione,
Ente Teatrale Italiano.

• M. MAZZEI, Il tempo del pensiero, in ‘Cooperazione educativa’ 1/ 1998, pp.9-13.

• M. MAZZEI, L’Inno a  Demetra ai  Quartieri Spagnoli, in ‘La nave di Penelope’ ed. Giunti